martedì 3 gennaio 2017

Selene Villari, vincitrice di Sanremo Newtalent 2016 si racconta a Slide

A soli 15 anni, vince Sanremo Newtalent 2016 : SELENE VILLARI,la sua voce ha incantato la giuria, sbaragliando oltre 2900 candidati.
di Tommaso Torri - Slide

A soli 15 anni la sua voce ha già incantato la giuria di Sanremo New Talent che, tra gli oltre 2900 candidati provenienti da tutta Italia, l’ha incoronata come vincitrice assoluta. La toscana Selene Villari, adesso, si prepara per l'esibizione a Casa Sanremo, l'hospitality del Festival dopo essersi esibita come special guest alla Finale Nazionale del Tour Music Fest con presente Mogol. Ha appena terminato le registrazioni del singolo prodotto da Roberto Zapp con la collaborazione della direzione di Sanremo Newtalent. Il giovanissimo talento è stato scelto dalla giuria di qualità composta dalla recordwoman di Telegatti (ne ha vinti ben 5) Maria Teresa Ruta, Valter Sacripanti (produttore artistico di fama nazionale), Carmen Masola (cantante, vincitrice di Italia's Got Talent 2010), Rossella Diaco (nota e seguitissima conduttrice Rai), Alessandra Luchetti (vocal coach già collaboratrice del CET di Mogol e attuale vocal coach al Tour Music Fest), Laura Benvenuti (cantante in rappresentanza dei concorrenti in gara), sotto la supervisione del Patron Devis Paganelli. Selene, che vive in un paesino della provincia di Grosseto, è una ragazza come tutte le sue coetanee con una grandissima passione per la musica. Amante della natura, abitando in una casa circondata dai boschi, di sé ama dire di essere particolarmente contenta quando il vento accarezza gli alberi perché le sembra di ascoltare una canzone. In questo mondo, immerso nel verde, la 15enne è cresciuta con uno straordinario amore per la musica.
Conosciamo meglio Selene, con qualche domanda a lei, a Roberto Zapp e anche a Maria Teresa Ruta.

Qual'è stata la caratteristica secondo te, che ha permesso a Selene di vincere il Sanremo New Talent?
Roberto : A parte la capacità scenica, adeguata alla sua età, l’intonazione ha colpito tutta la giuria. Personalmente mi ha stupito questa ragazza che, così giovane e timida, una volta salita sul palco si è trasformata completamente e la sua voce ha fatto il resto. E’ proprio una caratteristica dei grandi artisti che, magari più timidi o schivi, davanti al pubblico, sanno dare il meglio di loro stessi. Artisticamente Selene mi ha subito conquistato e l’ho voluta nella mia scuderia.

A 15 anni essere già un talento naturale è una fortuna, come deve fare Selene per crescere?
Maria Teresa : Sicuramente con queste premesse, Selene ha davanti a sé un buon futuro. Quello che adesso è importante è studiare seriamente sia il canto che a scuola. Per quanto riguarda la prima parte, poi, deve iniziare a crearsi un percorso personale per tirare fuori il suo stile. Quello che, assolutamente deve evitare, è che possa trasformarsi in un fenomeno costruito ad arte. Questo genere di artisti, che si possono creare facilmente, poi rischiano di diventare delle meteore e sparire.

Quanto è importante il lavoro che state facendo con lei?
Roberto : Farla crescere è la cosa principale ma senza bruciare le tappe. Ancora è molto presto per dire cosa ci può riservare il futuro e la sua evoluzione perché, adesso, la cosa principale è che Selene possa arrivare a esprimersi e crescere in maniera strutturata. Non si tratta assolutamente di obiettivi ma di step continui che, senza esagerare, la portino a maturare artisticamente e personalmente ma senza perdere la sua particolare unicità.

Con la vittoria di Sanremo New Talent, però, adesso c’è un importante lavoro da compiere. Di cosa si tratta?
Roberto : Stiamo lavorando sulla canzone inedita. Credo molto nel lavoro di squadra e, per questo progettoabbiamo tra gli autori Enzo Rossi già autore per la Tatangelo, Roberto Zapp e Gianni Gallo per gli arrangiamenti, Mauro Borrini alla chitarra e Giulio Faedo alla batteria. Con la canzone, inoltre, verrà girato anche il video. Oltre a tutto questo, ovviamente, continua a studiare canto ma senza trascurare la scuola.

Selene, qual è stato il tuo primo pensiero quando hai vinto?
Selene : Per me era già tanto arrivare fino alla finale ed ero talmente tanto emozionata che non ho realizzato subito di avere vinto. Poi, quando ho capito cosa era successo, è stata una gioia indescrivibile ma, se devo essere sincera, mi sono resa conto della situazione molto dopo. Certamente è stata una grandissima soddisfazione anche perché, nonostante sia avvenuto tutto in fretta, ho capito con il mio canto di aver trasmesso la mia stessa emozione a tutto il pubblico.

Adesso stai lavorando al brano inedito e al video, come procede?
Selene : Con Roberto Zapp e tutto il gruppo siamo impegnati per la canzone. E’ una esperienza molto bella perché, insieme, stiamo realizzando un lavoro che mi permette di crescere artisticamente soprattutto grazie a Roberto che mi insegna la tecnica di canto. La cosa più interessante è che si tratta di un lavoro di gruppo dove, ognuno, porta le sue esperienze e le sue idee mettendole tutte insieme. Sono un po’ spaventata, perché tutto sta succedendo molto in fretta, e allo stesso tempo sono anche ansiosa. Il canto è la mia grande passione e voglio che questo progetto riesca al meglio.

Cosa ti aspetti da questa esperienza?
Selene : Sicuramente tante belle cose: ogni due settimane ci incontriamo e, tutte le volte, imparo cose nuove. E’ un momento in cui mi emoziono sempre tantissimo anche perché, grazie a questo fantastico gruppo, conosco persone nuove e mi diverto seguendo sempre la mia più grande passione.

Anche se sei giovanissima, come ti vedi tra 5 anni?

Selene : Spero di diventare una cantante famosa perché è sempre stato il mio sogno. Ancora non saprei dire se, per me, sarà una carriera da solista o con un gruppo. Ci ho pensato diverse volte e, se devo essere sincera, adesso mi vedo più come solita ma non escludo che, in un futuro, le cose possano cambiare. Ancora, nella mia testa, a volte addirittura devo realizzare di aver vinto Sanremo New Talent. Quello che posso dire è che, sicuramente, questa è un’avventura che porta molte soddisfazioni ed è per me una fortuna aver incontrato le persone fantastiche che mi stanno aiutando.