domenica 1 gennaio 2017

Devis Paganelli, editore di Slide Magazine, ci racconta l’Area Style di Casa Sanremo 2017

Agente VIP, talent scout ma, soprattutto, editore di Slide Magazine (free press che genera quasi 18 milioni di contatti annui), una vita divisa tra Italia ed estero per curare tutte le sue numerose iniziative, Devis Paganelli, a Casa Sanremo 2017, è il responsabile dell’Area Style. Noi gli abbiamo chiesto come interpreterà questo ruolo e cosa dobbiamo aspettarci da quest’edizione.

devis_paganelli

Come nasce la collaborazione con Gruppo Eventi e, quindi, con Casa Sanremo? 
Slide è il magazine dei grandi eventi. Dopo quasi sei anni di importanti successi, nel 2014 abbiamo iniziato a razionalizzare le nostre presenze, preferendo soltanto progetti e iniziative prestigiose, di forte impatto mediatico. Ho deciso con il mio team di abbandonare diverse alternative per dedicarci quasi esclusivamente a progetti vincenti come Casa Sanremo, e alle iniziative del lungimirante Vincenzo Russolillo “patron” di Gruppo Eventi. 

In cosa consiste il lavoro del responsabile dell’Area Style di un hospitality village come Casa Sanremo? 
Sono personalmente molto felice di poter coordinare ciò che viene organizzato in quest’area. Dall’allestimento alla produzione, tutto rimane sotto la supervisione del padrone di casa, Vincenzo Russolillo, io mi occuperò metaforicamente di dirigere “l’orchestra”, facendo sì che non ci siano “stonature”. Il team, in questo tipo di eventi, è sempre piuttosto strutturato: direttore di palco, assistente backstage, direzione artistica, conduzione, trucco, parrucco, troupe tv, tecnici audio, regia generale, allestimenti, modelle, stilisti in gara… 

Il responsabile di quest’area, quindi, è il filo conduttore, tra Direzione Generale e l’intera struttura. Il Premio Moda 2017, a Casa Sanremo Style – Luxury Home è il nuovo concorso dedicato agli stilisti emergenti: come sarà articolato? Come sono state fatte le selezioni? Quali aspetti avete tenuto in considerazione? 
Esiste un bando disponibile per chi volesse prendere informazioni sulla potenziale partecipazione, aperta a stilisti che vogliano farsi notare nel mondo della moda. Le opportunità sono aperte in diversi settori: abbigliamento, calzature, gioielli, accessori, pellicceria, pelletteria e tanto altro ancora. È giusto precisare, però, che non si tratta di una possibilità aperta a chiunque poiché valutiamo con molta attenzione le candidature, così da accettare solo i candidati più interessanti. Partecipando al Premio Moda 2017, i vari stilisti vedranno sfilare le proprie creazioni con riprese tv, modelle, backstage e quant’altro, inclusa messa in onda tv nazionale, all inclusive. La visibilità proposta a chi parteciperà, previa accettazione da parte della Direzione Generale, è a mio parere straordinaria. Casa Sanremo è ormai diventato un punto di riferimento mediatico durante il Festival, al punto di vantare diversi tentativi di imitazione ovviamente malriusciti, dato che la “Casa” del festival è solo una: Casa Sanremo. Rebecca Givone, Miss Principessa d’Europa 2016, sarà a Casa Sanremo 2017 per sfilare come una delle modelle ufficiali al Premio Moda. 

Quali altre sorprese dobbiamo aspettarci? 
Lavorando nel mondo dello spettacolo ormai dall’età di 18 anni, quando accompagnavo artisti del calibro di Vasco Rossi a far serate nei locali, passando per il management di tanti amici VIP, sono arrivato alla conclusione che i progetti di maggior successo sono quelli ben pianificati, che non lasciano nulla al caso e che evitano “sorprese”. A queste ultime, quindi, sostituiremo belle iniziative che renderemo note strada facendo. 

Qual'è l’aspetto che le piace di più del suo lavoro? 
Ogni singola iniziativa è una nuova scommessa e questo rende molto attiva ogni mia giornata. Sono fatalista di natura e sono dell’idea che qualsiasi cosa accada abbia sempre un suo perché. Ciò che mi piace, quindi, è dare vita sempre a nuove idee, collaborando sempre e quanto più possibile con professionisti, che molto spesso, poi, diventano cari amici. 

Cosa consiglierebbe ad un giovane che voglia intraprendere una carriera nel mondo dello spettacolo o, più in generale, nel mondo della comunicazione?
In questo caso devo essere pragmatico: consiglio di non ascoltare consigli (e quindi forse nemmeno questo?). 

Dia il suo personale arrivederci a Casa Sanremo 2017 a tutti coloro che ci seguiranno o che saranno lì di persona. 
Il magazine che edito, Slide, mediapartner di Casa Sanremo, ha dai suoi albori, uno slogan rubato dal film “Star System – Se non ci sei non esisti“, diretto nel 2008 da Robert Weide. Credo che questo slogan, “Se non ci sei non esisti” appunto, sia anche l’essenza di Casa Sanremo, in occasione del Festival. Arrivederci quindi a tutti gli amici di Slide e di Casa Sanremo. Vi aspetto!