martedì 19 giugno 2012

Editoriale Luglio di Tommaso Torri


Tommaso Torri
Direttore Responsabile Slide Italia
Ancora un mese di caldo e sofferenze lavorative e, poi, via per le tanto sospirate vacanze agostane. Mai, come d’estate, è così bello poter “staccare” il cervello dalla routine di tutti i giorni, archiviare il tran-tran della settimana e sapere che se il cellulare suona dall’altra parte ci può essere solamente un gruppo di amici che ti chiamano per fare baldoria o per imbarcarti in un’avventura in cui, l’unica regola, è divertirsi. Ripensandoci, però, anche luglio ha i suoi pregi: ci si incontra per progettare le ferie e si vive quell’ansia frenetica da conto alla rovescia che fa pregustare ancora di più il momento della partenza. In un anno non facile, come questo 2012, la gente non vuole rinunciare alle proprie ferie. Anche se, magari, si farà qualche giorno di vacanza in meno e, al posto di località alla moda, si sceglieranno posti meno dispendiosi, gli italiani sono già pronti a caricare le valige in auto e partire. Buon viaggio!