martedì 24 aprile 2012

Marika Fruscio, La pinup più cliccata del web, arriva su Canale Italia.


Da corteggiatrice a conduttrice tv.
MARIKA FRUSCIO
La pinup più cliccata del web, arriva su Canale Italia.
di Tommaso Torri – Direttore Slide

Si è aperto da marzo il salotto televisivo di Marika Fruscio, la sexy e prosperosa ex corteggiatrice di “Uomini e Donne” balzata agli onori delle cronache rosa per una presunta sua relazione con l'attaccante del Milan Pippo Inzaghi e per sua scollatura da capogiro.
Partita con immediato successo su Canale Italia del digitale terrestre, una trasmissione condotta dalla soubrette che, oltre ad essere una nota appassionata di calcio, si cimenta e si cimenterà con i pettegolezzi e le indiscrezioni dei personaggi celebri del panorama italiano. Il programma, dal titolo “Pomeriggio italiano”, è in onda dal 23 marzo alle 19.30 e Marika veste proprio i panni di padrona di casa simatica e coinvolgente. Il nuovo appuntamento televisivo non è solamente condotto dalla protagonista della cronaca rosa ma è stato ideato anche dalla prorompente soubrette che, in ogni puntata, ospiterà un personaggio gossip e, il pubblico presente, potrà partecipare attivamente durante la trasmissione.
Il format di questo programma televisivo – ci ha confermato Marika – è quello di un tipico salotto televisivo dove passeranno a trovarmi i vip che si dovranno raccontare a 360 gradi e, ne sono certa, non mancheranno di svelare particolari meno noti della loro vita privata. «Pomeriggio italiano» è in onda nella fascia oraria dei quiz televisivi per intercettare quella fascia di pubblico che non ama queste trasmissioni e preferisce qualcosa di leggero e divertente”.

Durante la trasmissione, quindi, ci dovremo aspettare anche delle tue domande imbarazzanti?
Il programma prevede un’ora di chiacchiere e, quindi, i personaggi che inviterò avranno tutto lo spazio per raccontarsi. Le domande non saranno assolutamente preparate e non ci sarà alcun tipo di tabù né di schemi per dare il modo ai miei ospiti di far uscire il loro lato meno conosciuto. Sono più che sicura che verranno fuori delle cose che non si potrebbero dire.

Durante la trasmissione si parlerà solo di gossip?
Questo dovrebbe essere l’argomento importante, perché il pubblico è molto curioso sugli aspetti più riservati e sulla vita privata dei personaggi famosi. Tuttavia non mancheremo di parlare anche di altre cose o di argomenti di stretta attualità.

Parlaci della prima puntata che hai registrato tempo fa.
Sono partita con Davide de Marinis, cantautore e musicista, ma nel mio salotto passeranno anche i personaggi dei reality, i protagonisti dei gossip e anche tutti quelli che, magari da un po’ di tempo, non appaiono in televisione. Non mi dispiacerebbe incontrare quelli che si sono allontanati dalle luci della ribalta per capire che fine hanno fatto o quali progetti stanno portando avanti.

C’è un personaggio che vorresti assolutamente accogliere nel tuo nuovo salotto televisivo?
Ci terrei molto ad ospitare Simona Ventura, farei qualsiasi cosa per intervistarla. Lei è un personaggio veramente eccezionale e sarebbe molto bello se potesse raccontarci tutta la sua storia e la sua carriera: dalle prima apparizioni televisive a diventare una delle regine incontrastate dei programmi delle reti ammiraglie di Rai e Mediaset. Credo che tutto il mio pubblico sarebbe molto interessato a sentire il suo racconto per capire come è riuscita ad emergere in questo ambiente.

E un personaggio che proprio non vorresti incontrare?
Veto assoluto per Melissa Satta. Credo che lei sia oramai troppo sovraesposta a livello mediatico e non ci sarebbe nulla di interessante da dire su si lei. Anche perché, credo, lei si affida troppo ai social network come Facebook e Twitter postando continuamente tutto quello che fa. Se di un personaggio mediatico si conosce già tutto, che gusto c’è a parlare di pettegolezzi?

Quindi sei contraria ai social network?
No, non sono contraria tutt’altro. Però ritengo che quando certi personaggi arrivano alla notorietà dovrebbero avere un minimo di riservatezza perché rischiano di diventare troppo esposti e, il pubblico, poi si stanca. Nel mio programma voglio trattare con persone che possono destare la curiosità degli spettatori e, se tutte le notizie di un personaggio famoso sono su un social network, non ha più senso parlarne.