martedì 24 aprile 2012

BAVARESE DI ASPARAGI

Diamo libero sfogo alle ricette di primavera con qualcosa di fresco e di colorato utilizzando i piacevolissimi prodotti di questo periodo; gli asparagi fanno la loro egregia figura e si adattano facilmente a mille preparazioni diverse. Sembra complicato preparare una bavarese, in realtà non lo è e non è neanche elaborato e lungo, occorre solo organizzarsi con anticipo, magari il giorno prima, per lasciare il tempo, almeno 5 ore, di solidificarsi in frigorifero. Se ne passano di più non succede nulla, basta che non siano di meno. Il reale tempo di preparazione è quello di una ricetta standard: 30 minuti, e quel minimo di anticipo ripaga perchè, in cucina, anche l'occhio vuole la parte :-). Incredienti asparagi: gr 700 mascarpone: gr 150 colla di pesce: gr 20 panna fresca: gr 100 podoretti pachino: 10 circa fiori di zucchina: 10 circa sale pepe Pulite gli asparagi eliminando la parte più legnosa del gambo e raschiando la terra presente sulla parte di gambo che "salvate". Legateli a mazzettini non troppo grossi lasciando libere le punte ed immergeteli in acqua bollente salata tenendoli in verticale in modo che le punte non siano immerse, ma cuocciano solo con il vapore. Coprite il tegame e lasciateli cuocere per una ventina di minuti, ne basteranno anche meno se gli asparagi non sono troppo grossi. Mentre gli asparagi cuociono, mettete a bagno la colla di pesce in acqua fredda per almeno 10 minuti, deve ammorbidirsi bene; montate la panna ben ferma e tenetela da parte in frigorifero. Scolateli, ma tenete da parte mezzo mestolo di acqua di cottura. Passate gli asparagi per pochi secondi in acqua ghiacciata che farà loro assumere una forma arricciata utile per poi decorare il piatto. Asciugateli bene con della carta assorbente. Staccate ora le punte agli asparagi e tenetele da parte, passate al mixer il resto amalgamandolo con il mascarpone e la colla di pesce ben strizzata e stemperata nell'acqua calda di cottura che avete messo da parte prima di scolarli. Lasciate stiepidire il composto quindi salate, pepate ed incorparate la panna montata mescolando pian piano con movimenti dal basso verso l'alto. Versate il composto nello stampo sul cui fondo avrete distribuito con qualcuna delle punte tenute da parte. Mettete in frigorifero per la famose 5 ore in modo che il composto si solidifichi per bene. Al momento di portare in tavola trasferite la bavarese di asparagi in un piatto: appaggiate il piatto sulla stampo quindi capovolgete tutto insieme, ornate con le punte di asparagi rimaste, con dei pomodori ridotti a dadini o dei fiori di zucchina sbollentati e grossolanamente tritati. Un piccolo suggerimento: per fare scendere in fretta la bavarese dallo stampo tiratela fuori un po’ prima dal frigorifero e se ancora non bastasse, passate sul fondo dello stampo già capovolto sul piatto di portata uno panno bagnato con acqua calda. Scende in un attimo! Lalla – La routine mi annoia, adoro conoscere il “nuovo” e curiosa sono sempre stimolata; da questa mia forte esigenza nasce il blog: Semplicemente Cucinando (http://baiablu.altervista.org/blog). Cucino per tradizione e per passione, elaborato sì, ma non laborioso, poche salse e tante aromi e spezie. Da Ottobre del 2011 scrivo per Blog di Cucina (www.blogdicucina.it) insieme ai migliori food blogger italiani. :-)