martedì 20 marzo 2012

Grappling : è la moda del momento


Spopola nelle palestre europee
Scoppia la GrapplingMania
GRAPPLING,combattere con filosofia
Slide incontra l'istruttore Giovanni Mulas
a cura di Alessandra Mura – Slide /// Foto Gioflu




La parola inglese Grappling ("avvinghiare", "lottare corpo a corpo") è un termine generico usato nei paesi anglosassoni, essenzialmente, per descrivere la lotta in tutte le sue componenti. Il Grappling è uno stile di lotta che si svolge in piedi e a terra finalizzato alla sottomissione dell'avversario senza l'utilizzo delle percussioni. La sottomissione (in inglese submission), che può essere uno strangolamento o una leva ad un'articolazione , è la tecnica che costringe l'avversario ad arrendersi e ad ammettere attraverso un segnale verbale o fisico (battere con la mano o con il piede sul corpo dell’avversario o sul tappeto) che non può liberarsi dalla presa senza ferirsi e riconoscendo in questo modo la sconfitta. Oltre che con una sottomissione è possibile vincere un combattimento guadagnando più punti tecnici. Si ottengono punti tecnici nella lotta in piedi portando a terra l’avversario e nella lotta a terra conquistando una posizione di dominio o ribaltando l’avversario o rimettendosi in piedi. Il Grappling è stato creato unendo gli stili di lotta che si sono dimostrati più efficaci negli incontri di Mixed Martial Arts (arti marziali miste) che sono la Lotta libera (la migliore disciplina per la lotta in piedi e per portare a terra l'avversario) e le discipline specializzate nella lotta a terra (Brazilian Jiu-Jitsu No-Gi, luta livre brasiliana e catch wrestling). Il Grappling è una parte fondamentale delle Mixed Martial Arts (MMA), e gli spettatori di tutto il mondo rimasero colpiti nel vedere come gli esperti delle discipline che oggi costituiscono il Grappling prevalevano facilmente sui loro avversari senza provocargli alcun danno fisico. E’ una grande rivoluzione nel mondo delle arti marziali e degli sport di combattimento. E’ quindi possibile finalmente rendersi conto di quali arti marziali erano veramente efficaci in un combattimento reale e quali erano solo bufale. Grazie alle MMA quindi si sono riuscite a smascherare le arti marziali-truffa ossia quelle arti marziali che fanno credere che si possa imparare a difendersi senza combattere mai. Il grande successo che hanno i grapplers nelle MMA, con la loro arte di atterrare l'avversario e sottometterlo, sta contribuendo notevolmente alla diffusione di questo stile di lotta in tutto il mondo. Inoltre, per la sua particolarità di insegnare a difendersi contro aggressori più pesanti e più forti e a neutralizzare l’avversario senza ferirlo, il Grappling oggi è impiegato in molti paesi anche per l’addestramento delle forze militari e di polizia. E' il miglior metodo di difesa personale anche perchè permette di imparare a difendersi senza farsi male ed in particolare, essendo una lotta che si svolge prevalentemente al suolo, è per le donne il miglior metodo di difesa personale contro le violenze sessuali. Il Grappling inoltre, come tutte le discipline di lotta, è ottimo per rimanere in forma divertendosi ed essendo molto sicuro è praticabile da tutti, uomini e donne, adulti e bambini.