lunedì 28 novembre 2011

DEVIS PAGANELLI Presidente Slide

DEVIS PAGANELLI PISC






























martedì 22 novembre 2011

Video consigliato in HD : All Eyes

IL VIDEO DI OGGI CONSIGLIATO DA SLIDE

POST WAR YEARS - ALL EYES from Tobias Stretch on Vimeo.

domenica 13 novembre 2011

FILM COMMISSION CALABRIA ( FATE ATTENZIONE !!!)

FILM COMMISSION CALABRIA e SLIDE ( Michele Geria - Paquale Arnone - Pasquale Gallo )

Slide Italia, attraverso relazioni intercorse con personalità appartenenti direttamente e/o indirettamente con la Film Commission Calabria, quali Michele Geria, Pasquale Arnone e  Pasquale Gallo, ha organizzato nel giugno 2011 una commissione cinema, per l'elezione di una fascia SLIDE per il CINEMA durante l'evento di bellezza Miss Universo 2011 tenutosi ad Ischia ( 30 giugno 2011 ).




Devis Paganelli ( organizzatore della commissione ) ha definito in forma scritta con il produttore MATTEO LEVI e con la Publiglobe ( rappresentata sull'impegnativa dall'Amm.Avv. Diana Rulli e dal Direttore di Produzione Dr. Antonio De Rosa )    accordi che avrebbero dovuto garantire, la partecipazione della ragazza eletta Ludovica Iervolino, a future produzioni cinematografiche ( copia della missiva d'impegno sotto riportata ).

Verbalmente ( come dimostrabile da personalità da noi interpellate )  prima della partecipazione di queste personalità alla finale nazionale del concorso di bellezza, e durante le varie iniziative organizzate durante i casting, i medesimi si sono impegnati a far partecipare la MISS eletta, a produzioni da realizzarsi intorno a settembre/ottobre 2011.

Dopo continui solleciti, sia Michele Geria, sia il Sig. Pasquale Gallo ( quest'ultimo avrebbe presenziato  alle selezioni, a quanto sembra quale referente legale della Film Commission in nome e per conto del Dott. Gianluca Curti ), non solo non è stato organizzata alcuna produzione, ma ad oggi le persone da noi contattate, hanno mai dato informazioni certe sulle reali date in calendario per le produzioni ventilate, risultando quindi ad oggi ancora una completa incognita su come e per quando, verranno adempiuti gli impegni sottoscritti.

Solo Matteo Levi ha mantenuto quanto accordato, a dimostrazione della grande professionalità che lo contraddistingue. 


Al fine di tutelare l'immagine e la trasparenza di SLIDE ITALIA, il free press attraverso il quale Devis Paganelli  ( nostro Direttore Editoriale )  ha definito gli accordi menzionati, si rendono note le presenti informazioni, la cui interpretazione è a totale discrezionalità dei destinatari lettori del comunicato.
Si sollevano da ogni responsabilità il Premio Oscar Osvaldo Desideri e la Sig.ra Eva Desideri, i quali hanno presenziato alla commissione cinema, senza alcun impegno e senza aver fatto alcuna promessa, in totale amicizia con il nostro Direttore Devis Paganelli.

Disponibili, in qualsiasi momento, a dare spazio e risalto a commenti da parte delle persone coinvolte, con l'occasione inviamo cordiali saluti.
Matteo Bartolini
Ufficio Stampa Slide Italia
www.slideitalia.it



IMPEGNO DELLA PUBLIGLOBE PRESO IL 11 GIUGNO 2011 CON CONTRATTO SCRITTO


Con la presente abbiamo il piacere di confermarvi il nostro interesse a partecipare ad una commissione per la valutazione e la premiazione di una fascia speciale “Un volto per il Cinema” Miss Universo Italia da parte del ns. Amministratore Avv. Diana Rulli e il ns. Direttore di Produzione Dr. Antonio De Rosa accompagnato dal Presidente Dr. Gianluca Curti e dal Responsabile Produzioni e Locations Dr. Michele Geria della Fondazione Calabria Film Commission.
Si garantisce alla fascia speciale UN VOLTO PER IL CINEMA eletta dalla commissione di esperti organizzata da Devis Paganelli, la partecipazione alla produzione cinematografica del film dal titolo “Aspromonte” di Edy Krissane.
Si resta, pertanto, in attesa di Vostre comunicazioni e indicazioni sia formali nei termini stabiliti e da Voi prescritti.























venerdì 11 novembre 2011

Meteo assassino

I fenomeni climatici estremi e i disastri naturali sono costantemente in aumento.Perché? Colpa dell’uomo e dell’inquinamento ambientale da lui alimentato?Studiosi ed esperti promuovono diverse teorie, una cosa comunque è certa i mutamenti climatici sono da considerarsi meteoropatici!





Il 2012 si sta avvicinando e i cambiamenti che stanno avvenendo nel mondo non fanno pensare affatto in positivo. Il 21 dicembre 2012 dovrebbe terminare uno dei cicli del calendario Maya e, secondo una profezia, sarà la data in cui finirà il mondo.
Sarà vero? Anche se sicuramente ciò non avverrà, a tal proposito si sono espressi siti web, libri e documentari televisivi, anche perché si sta accentuando la frequenza con cui accadono determinati eventi e questo fa temere che forse la profezia dei Maya si possa avverare.      Fino ad ora, nel 2011 i disastri climatici hanno causato la morte di oltre 2 milioni di persone nel mondo, e visto l’intensificarsi di questi fenomeni temo che la cifra sia destinata ad aumentare.


Ore 16:53:09 
16 luglio 2011 Shaanxi
CNN; le acque continuano a mietere vittime nella Cina colpita da una catastrofica inondazione: i bilancio sono stati purtroppo aggiornati potando a 57 il numero delle vittime e a 29 quello dei dispersi.               Si pensa ora a salvaguardare i sopravvissuti e così 1,21 milioni di abitanti sono stati costretti a lasciare le loro case per spostarsi verso zone più sicure.
Passa l’estate………………
Ore 09:03:00 
04/09/2011 Sichuan
Dal primo settembre in Cina sono morte 57 persone e 29 sono ancora disperse a causa delle alluvioni e delle frane causate dalle piogge. Più di un milione di persone sono state evacuate. Le autorità hanno detto che le piogge hanno riguardato in qualche modo 12,3 milioni di persone nella provincia sud-occidentale di Sichuan e in quelle centrali di Henan e di Shaanxi. Più di 120.000 case sono crollate e il raccolto in molti casi è stato distrutto: secondo le autorità il danno economico si aggira attorno ai 2,7 miliardi di dollari e la situazione non sembra ancora in via di miglioramento.
Ore 13:04:25 
04/09/2011 Czepielowice
Nella cittadina di Czepielowice in Polonia sono caduti chicchi grandi come palline da golf che hanno seriamente danneggiato decine di case. Anche i vigili del fuoco sono al lavoro per riparare i tetti, che sembrano crivellati da colpi di fucile.
Ore 22:34:25 
10/10/2011 Yanikdag
Tre morti e almeno sei dispersi. E’ il bilancio delle violente inondazioni sulle coste meridionali e occidentali della Turchia. Le squadre di soccorso hanno trovato il corpo di due donne e un uomo. Nella provincia di Antalya le autorità hanno disposto la chiusura delle scuole. A Yanikdag, nell’ovest del paese, le frane hanno fatto crollare quattro case.
Ore 13:47:01 
05/10/2011 Honduras
Anche l'America Centrale non è risparmiata dalle inondazioni. In Honduras, le autorità hanno esteso l'allerta in 12 dipartimenti a causa delle forti piogge in corso che hanno provocato la morte di 27 persone.
Centinaia di case hanno subito gravi danni, come gravi i danni all'agricoltura a causa delle esondazioni di fiumi e torrenti.
Ore 12:15:09 
15/10/2011 Bangkok
I soccorritori rafforzano le protezioni intorno a Bangkok, per salvare la capitale dalle peggiori alluvioni degli ultimi cinquant’anni in Thailandia. Il governo rassicura i circa 12 milioni di abitanti della città sul fatto che saranno risparmiati dalle pesanti inondazioni che hanno devastato un terzo del Paese, facendo circa 300 morti da luglio.                                                                                     Nella parte settentrionale di Bangkok il livello dell’acqua ha già raggiunto gli ottanta centimetri e la minaccia incombe. Per la Thailandia, i danni provocati dalle abbondanti piogge di questi ultimi mesi ammontano già a oltre due miliardi di euro e le autorità cercano di fare il possibile per risparmiare Bangkok , il cuore commerciale del Paese.
Ore 12:15:09 
20/10/2011 Roma
1 morto affogato nello scantinato di casa e ingenti danni sono stati causati dall’alluvione che ha investito la capitale alle prime luci dell’alba. In città sono caduti in poche ore oltre 7mila fulmini. Sulla rete ferroviaria le conseguenze sono state pesantissime. I treni hanno accusato un ritardo di anche di 45 minuti. La nuova stazione Tiburtina si è allagata.


25/10/2011 Monterosso, Cinque Terre
Ancora pioggia sul ponente della Liguria; la popolazione è in fuga terrorizzata dopo essere stati praticamente investiti da una bomba d’acqua. Da tutta l’Italia volontari sono arrivati in soccorso alla popolazione, che è inerme e sotto schock e che dopo avere perso tutto è stata evacuata e dirottata in diverse località della Liguria.
Ore 10:15:09 
04/11/2011 Genova
Alluvione a Genova, sale a sette il numero delle vittime tra cui due sorelline una di 11 mesi e una di 8 anni e della loro mamma tutte travolte dalla furia delle acque del torrente Ferreggiano.
Questi alcuni degli episodi mondiali più significativi e noti che hanno calcato le pagine di cronaca degli ultimi mesi, descrivendo scenari apocalittici e disastri immani.
In Italia, gli eventi alluvionali e le frane con tragiche conseguenze hanno sicuramente caratterizzato gli ultimi decenni. Si può dare qualcosa per limitarne i danni o sta accadendo qualche mutamento straordinario legato ai fattori ambientali?
In realtà, il clima entra solo in maniera molto marginale nella questione, anche se in futuro si prevede che la probabilità di eventi simili sarà sempre più alta, a causa dell’innalzamento delle temperature . Dagli anni ‘ 50 ad oggi, è cambiato in maniera considerevole il territorio: negli anni ’60 l’urbanizzazione interessava poco più dell’1% del territorio, mentre oggi siamo prossimi al 10%. L’esagerata espansione urbanistica degli ultimi vent’anni ha portato al cosiddetto sprawl urbano, cioè a una dispersione di una miriade di abitazioni, mischiate ai capannoni, strade, parcheggi, supermercati, centri commerciali, rotonde. Questa nuova conformazione del territorio insieme al diffuso abuso edilizio, specie nel “Belpaese”, accresce enormemente la vulnerabilità a sta di fatto che oggi quasi la metà degli italiani vive in zone a rischio medio-alto. ( e spesso neppure se lo immagina)
Inoltre, bisognerebbe avere il coraggio di smettere di costruire nei luoghi dove è la natura a ‘comandare’. Esistono delle carte che descrivono le fasce a rischio dei fiumi, ma nessuno è disposto ad accettare che la linea di demarcazione passi proprio sul proprio terreno, perché gli fa perdere di valore. Questa è la constatazione del fallimento culturale di un popolo che se conoscesse e amasse il suo paese non ne vorrebbe la distruzione, ma comprendendone le eredità socio-storiche, si prodigherebbe per un progetto di vita futura lontana dalla pura personale speculazione.
Per farsi un’idea del fenomeno, vi consiglio di vedere un film-documentario gratuito su Internet, intitolato Il suolo minacciato. La pellicola prodotta da Legambiente Parma e in concorso al festival Cinemambiente 2010, mette in evidenza come l’espansione edilizia e delle infrastrutture sta rubando troppi ettari di suolo un tempo dedicati all’agricoltura. Il film grazie agli interventi di esperti meteorologi e agro-alimentari e ambientali, analizza cause e costi del problema e propone modelli alternativi di sviluppo urbano, illustrando l’ esperienza di altri paesi europei e di alcuni, “pochi” comuni italiani virtuosi.
Christie Berlini Neuhaus



mercoledì 9 novembre 2011

http://www.principessadeuropa.it


Erika Del Pizzo
Miss 2011
Eletta ad Honorem dal Patron Devis Paganelli, per rappresentare il volto ufficiale del nuovo concorso di bellezza con il tour in partenza in tutta Italia da questo mese.
a cura della redazione.

Dopo attenta selezione, Devis Paganelli, editore di Slide e anche Patron del nuovo concorso nazionale di bellezza in collaborazione con il coordinatore nazionale Giancarlo Presutto e con il contributo dell’art director moda Mariateresa d’Arco, ha selezionato il volto che rappresenterà ad honorem fino alla finale del 2012, il titolo di Miss. Il suo nome è Erika Del Pizzo bellissima 18 enne di Salerno.


Il nuovo concorso di bellezza, inizia le selezioni proprio da questo mese, in tutta Italia, attraverso gli Agenti Talent Scout regionali e provinciali. Tutte le ragazze che passeranno le finali regionali, potranno partecipare di diritto alla finale nazionale che si terrà orientativamente a inizio settembre 2012, in onda su emittente tv nazionale. La vincitrice del concorso alla finale nazionale infine, oltre a vincere svariati premi, porterà il titolo per un intero anno, parteciperà ad eventi mondani importanti, parteciperà di diritto alla prefinale nazionale dell’importante concorso di Miss Mondo, alla finale italiana.



Il primo concorso di bellezza nazionale, che per regolamento, impone ai talent scout regionali di far presenziare allo spoglio delle schede di votazione, ben 3 giurati e il presidene di giuria.
Tale obbligo è stabilito anche per la finale nazionale, in maniera tale che tutte le selezioni, siano tutelate con massima garanzia di trasparenza a tutte le partecipanti, che a quanto pare, ormai troppo spesso, presenzierebbero ad iniziative che poi vedono vincere nomi decisi a tavolino.




La partecipazione è gratuita. La selezione è trasparente e tutelata da un regolamento preciso.


Cos’è SLIDE : é il free press network magazine n.1 in Italia. Diffuso gratuitamente in tutto il paese attraverso Direttori Locali e Concessionari Esclusivi. Il giornale, genera una media di 8 milioni di contatti l’anno.

Chi è Devis Paganelli : E’ il Direttore Editoriale di Slide, Patron di Miss Principessa d'Europa, ex talent scout di Miss Universo, attuale talent scout per la Moda e per il cinema.