giovedì 20 ottobre 2011

La Iena si confida : Marco Berry su Slide


Una strana magia!
Incontro a quattrocchi con Marco Berry, La Iena delle Iene!
a cura di Stefano Pia

Ci sono persone che hanno un carisma particolare, non sai da quale parte della mente riesca a contagiarti, ma rimani rapito nel suo modo di parlarti, gesticolare, guardarti. Marco è così, un vulcano di idee, iniziative, emozioni. Mi mette subito a mio agio, la cornice del Caicco aiuta sicuramente a togliere barriere istituzionali che i ruoli ci imporrebbero. E di questo devo ringraziare i ragazzi di Easy Consulting Group, che mi hanno dato l'opportunità di incontrare Marco in occasione dell'evento "un mare di opportunità". La nostra e' una chiacchierata informale, un susseguirsi di informazioni e iniziative che Marco ha in programma.



Parliamo del Marco artista?
Sorride."Nasco come mago, fin dall'età di otto anni, una passione, o forse una missione, quella di far ridere le persone. Ma il ridere che provoca spensieratezza, emozione, per far estraniare il pubblico dalla realtà e catapultarlo in un mondo dove i sogni si realizzano".

Osservo in silenzio e continuo ad ascoltare l'artista, ma soprattutto l'uomo che si emoziona a raccontare le storie di vita vissuta che ha incontrato nella sua strada professionale conducendo programmi impegnati come Invincibili. La sua voce si riempie di dolcezza.

Raccontami una delle tante storie che ti ha lasciato il segno.
"Giusy è una ragazza bellissima, che in un giorno qualunque rimane coinvolta in un tragico incidente, perdendo entrambi gli arti inferiori; rimango colpito dalla forza di volontà della quale Giusy sembra essere posseduta, combatte quotidianamente per far si che la sua vita non si fermi a momenti di tristezza e compassione, trova stimoli nuovi tutti i giorni e alla domanda: perchè è successo proprio a me?, lei mi risponde con un sorriso: 'perchè non a me, perchè a qualcun altro?'
Questa è solo una delle tante storie di persone che hanno trasformato una disgrazia in un'occasione per guardare il mondo con occhi diversi. Guardandoci negli occhi leggiamo entrambi lo stesso pensiero, di come il mondo sarebbe un mondo migliore se ognuno di noi si impegnase per qualcosa di cui vale la pena lottare”.

Oggi però Marco Berry è anche un uomo di business? Lo incalzo, per superare un momento di defaiance che sembra aver colpito l'intervistato ed il suo intervistatore.
Ho due società, Solution in Magic, che si occupa di sfornare format televisivi, e My Lab Formazione".

My lab?
"Si, è una società che si occupa principalmente di formazione. Aiutiamo i nostri corsisti a superare loro stessi, a trovare forze interne che pensavano, o pensano di non avere. Arriviamo fino a farli buttare con il paracadute da 10.000 metri di altezza, e ti assicuro che dopo una esperienza del genere i limiti legati alle tue inibizioni sono pressoché nulli".

Io non riuscirei mai a farlo.
"Sai cosa mi raccontava mio nonno sul coraggio? Il coraggio dorme sempre sotto le lenzuola e quando la paura bussa alla porta, girando la maniglia e aprendo la stessa si accorge che sopra al letto non c'e' più nessuno."

Capisco al volo cosa avesse voluto trasferirgli il nonno, quale forza bisogna cercare di trovare dentro se stessi per far si che nulla possa prendere il sopravvento sulla nostra personalità.
Ma Marco Berry è molto altro, è un uomo impegnato con forza nel sociale, condividendo la mission della onlus "fondazione Mago Sales" che nella primavera del 2012.
Organizzerai prossimamente 'Il primo Galà del Cuore di Atletica Leggera'. Di cosa si tratta?
Sarà il primo trofeo che vedrà scendere in pista noti personaggi televisivi di trasmissioni come Le Iene, Colorado cafe, Zelig, Striscia la notizia, Radio Deejay, nonché ex calciatori , attori e cantanti. 7 squadre, 7 specialità , 7 atleti per ogni team che si sfideranno in una serata di sport, divertimento e solidarietà. L'intero incasso del pubblico sarà devoluto a uno dei progetti umanitari della mia fondazione e del Mago Sales”.

La nostra chiacchierata è arrivata alla fine, che peccato. Marco ha, come nella tradizione dei migliori maghi, il dono dell'incantesimo, sarei rimasto ancora per molto tempo ad assaporare le sue parole e avventure. Ma ci aspetta una giornata piena di appuntamenti dai quali non ci si può sottrarre. Ci diamo appuntamento per la sera stessa dove Marco regalerà a tutti i partecipanti del week end di Trapani uno scorcio del suo fantastico repertorio. E che lo spettacolo continui...