mercoledì 4 agosto 2010

STEFANO SANTORI : Intervista esclusiva

4 agosto 2010
D: Ci racconti i suoi studi e la sua storia..
R: Mi sono laureato in Giurisprudenza, mentre lavoravo come Venditore e gestore di reti commerciali prima e formatore di risorse commerciali dopo; essendomi appassionato alla PNL, incontrata nei miei studi nell’89, ho deciso di frequentare l’intero iter, culminato con il grado di Trainer, conseguito sotto la guida di Richard Bandler, fondatore della Neurolinguistic Programming (NLP), in California. Ho proseguito gli studi sulla PNL con un Istituto USA di Applicazioni Manageriali, dove ho conseguito il grado di Master TRAINER in NLPBA (Applicazioni al mondo del Business della PNL). Sono stato Professore Universitario a contratto nell’Università di Napoli, presso la Facoltà di Sociologia, e Consulente e Formatore dell’IRI Management e del Ministero della Funzione Pubblica. Nel 1994 ho deciso di fondare la società di Consulenza Direzionale e Formazione Aziendale “Metaconsulting”, ed oggi ho creato una nuova realtà, ENOXI Srl, di cui sono CEO E PARTNER; rivesto la carica di Consigliere Nazionale di ADICO, Associazione Direttori Commerciali e Marketing Manager, di cui Coordino il Gruppo Regionale Lazio; sono stato uno dei membri della Commissione di Esperti del “Progetto Bilancio Sociale” per il Formez.

D: Ha creato vari seminari tra cui S.E.A.L Leadership, quali sono le sue esperienze in campo militare?
R: Devo ammettere che una delle più belle esperienze della mia vita professionaleè stata proprio la formazione ai militari italiani: Scuola di Guerra di Civitavecchia, Accademia di Pozzuoli, di Livorno e di Modena, Scuola Applicazioni Militari di Torino, CASD.. nei vari anni in cui ho avuto modo di incontrare il “management militare italiano” ho anche approfondito gli aspetti organizzativi e comportamentali di questo mondo che mi ha sempre affascinato, studiando in particolar modo ciò che accade, in termini di addestramento e formazione, nelle forze speciali d’elite. SAS inglesi e soprattutto SEALS americani sono stati ogge tto dei miei studi che mi hanno permesso di conoscere a fondo (nei limiti dei vincoli che mondi così segreti permettono ovviamente..) le leve psicologiche e comportamentali che permettono a persone ordinarie di fare risultati “straordinari”, soprattutto in TEAM! Da questi studi è nato il corso SEAL Leadership..
D: Ad una persona interessata a fare il suo mestiere, quale corso consiglierebbe?
R: Senza dubbio della Trainer’s Academy, corso intensivo “pensato” apposta per chi vuole cimentarsi nella carriera del Formatore. La T.A. è infatti finalizzata alla creazione delle abilità teorico-pratiche che permetteranno di svolgere l’attività di formatore con la massima preparazione, unita ad un’approfondita specializzazione della P.N.L. (Programmazione Neuro Linguistica). In quest’ottica l’Accademia Formatori fonde in un’unica soluzione gli strumenti teorici con l’esperienza “effettiva” in aula; binomio inscindibile per chiunque voglia diventare un ottimo formatore, professionale e “professionista”. Per renderlo ancora più “efficace” lo abbiamo articolato in quattro aree: Didattica (corsi, approfondimenti in e-learning, autoformazione per creare le basi culturali ed operative (“sapere” e “saper fare”), Tutorship in aula(momenti di affiancamento ai docenti effettivi del Team ENOXI, i quali permetteranno di “comprendere” appieno, toccando con mano, le dinamiche della formazione e le effettive modalità di applicazione degli strumenti appresi in aula),Training on the job (co-docenze in corsi veri e propri, al fianco dei docenti effettivi del Team Metaconsulting, fondamentali per “mettersi alla prova” con la sicurezza di essere supportati e di avere sempre le “spalle coperte”) e Stage (esperienze in aziende, sia di formazione che di altri settori, finalizzate a “rinforzare” quanto appreso e ad accelerare l’inserimento effettivo nel mondo del lavoro).
D: Ha scritto diversi libri e prodotto video e audio corsi nella sua carriera…
R: Si, in particolare due testi dedicati alla Motivazione ed alla leadership, editi daSperling & Kupfer e da Franco Angeli, due opere sulle tecniche di miglioramento personale per “Il Sole 24 Ore”, alcuni fascicoli dell’opera “MEMO- Memoria e metodo” della Fabbri Editori, tre video corsi sullo sviluppo personale e la comunicazione, un Master in PNL in E-learning.
D: A distanza di anni realizza il dvd PNL richiesto da migliaia di persone che hanno frequentato i suoi seminari: come mai ha atteso tanto?
R: In realtà l’idea era proprio quella di mettere a frutto TUTTE le tecniche apprese in più contesti e per tempi lunghi, in modo da poter davvero distillare strumenti applicati PRATICAMENTE in anni ed anni di esperienza, piuttosto che pubblicare opere dopo settimane di esperienza (cioè inesistente) come purtroppo fanno moltissimi sedicenti formatori. La PNL, come altri strumenti efficaci e profondi, non può essere insegnata da chi ha alle spalle qualche mese o peggio settimana di esperienza, e magari tutta in un solo settore: è uno strumento meraviglioso, potente ed efficace e come tale anche pericoloso. Ho iniziato ad applicarla, come TRAINER, nel 1994: dopo 11 anni di formazione, prima con il pubblico “misto”, poi con i mondi aziendali e della P.A., ho deciso che era giunto il momento di travasare parte delle mie esperienze in uno strumento di auto-apprendimento, ed i DVD oggi sono perfetti per tale scopo.
D: Cosa pensa del mondo della formazione di oggi?
R: La Formazione è un mondo interessante, stimolante, sfidante e di alta professionalità: sono rare le volte in cui tali caratteristiche corrispondono a ciò che offre il mercato; perlopiù, soprattutto nel mondo dello sviluppo personale (campo di “tutti” e di “nessuno”) c’è improvvisazione, pressappochismo e soprattutto bassissima professionalità. Il problema è che la novità dei temi e la bassa cultura preesistente in Italia fanno sì che la soglia di soddisfazione sia bassissima: ad un assetato va bene anche l’acqua sporca! Fortunatamente ciò non si verifica nel mondo delle aziende, soprattutto “big”, dove l’aria è sufficientemente rarefatta da permettere solo a pochi, formatori ed Istituti di Formazione e Consulenza, di resistere e continuare a prosperare. Un consiglio per comprendere la validità di un formatore e soprattutto di una organizzazione di formazione: verificate con quali aziende lavorino e soprattutto “da quanto tempo” collaborano con loro: meteore che entrano fanno un corso ed escono ce ne sono tante, organizzazioni che avviano processi di formazione e consulenza a lungo periodo (non settimane o mesi ma anni!) ce ne sono davvero poche. Buon lavoro a tutti… specialmente ai Neo-formatori!